FOOL’S BAND LIVE – Riccardo Maccabruni

Riccardo Maccabruni, in questo periodo di segregazione in casa a causa dell’emergenza coronavirus, non ci lascia soli.
Ha infatti deciso di pubblicare un disco live contenente 10 brani registrati a La Parrocchia del Blues durante uno dei concerti che il reverendo Giulio Garavana organizza periodicamente per il suo pubblico di fedeli. Il disco sarà scaricabile a offerta libera da domenica 22 marzo, giorno in cui verrà anche presentato in diretta streaming su Facebook.
Fool’s Band Live va a colmare la mancanza della musica dal vivo di queste settimane con l’intento di evidenziare quell’aspetto di performance irripetibile che caratterizza qualsiasi concerto.

“Era circa un anno fa e stavamo terminando una serie di live dedicati a “Waves”, il mio lavoro solista. La band era formata dai musicisti che avevano dato il contributo principale alle registrazioni dell’album, si conoscevano ma non avevano mai suonato insieme. Eppure erano bastate poche serate per iniziare ad interagire con naturalezza. […] “Fool’s Band Liveè la fotografia di un momento, con tutte le sue imperfezioni, ma anche la sua energia irripetibile.”

27657497_1560320414083612_5043865499761379415_n

NONE OF US apre il disco a muso duro con grinta e slancio. Alla voce principale del Makka si affianca quella di Christian Draghi che regala armonia e ancor più corposità al pezzo. Le sei corde di Rovino & Montesanti fanno piazza pulita con ventate Southern e spediscono tutta la ciurma verso le onde del pezzo successivo.

WAVES si apre con il basso di Rino Garzia e la batteria di Luigi Scuri a cui poi si aggiungono pianoforte e chitarre che intessono goduriosi riff in stile Little Feat e Allman Brothers. Qui emerge tutta l’impronta della jam session lasciando ampio spazio ai flussi di coscienza sonori dei singoli strumenti e agli improvvisi botta e risposta.

REX’S BLUES di Townes Van Zandt si trasforma incorporando una movimentata second line che le conferisce una brillante positività sottolineando il verso “..I’m bound to leave the dark behind..”. Il ritmo a metà brano rallenta e lascia libero sfogo a grumose chitarre malinconiche che, terminata la quarta strofa, rilanciano i dadi verso colorati ondeggiamenti in stile marchin’ band.

Con KEEP ON e THE PROMISE l’irruenza elettrica si smorza un pochino per dare spazio anche alle tinte legnose della parte acustica e mettere in risalto tutte le sfumature vocali di Maccabruni.

SORRY IF, pezzo incluso nell’album “Far Outdei Mandolin’ Brothers, torna ai colori sonori sgargianti con la chitarra di Rovino a spingere sull’acceleratore verso paesaggi di Rock tiratissimo.

89828363_10219377508162073_5449773153083457536_o

In BABYLON l’Hammond detta legge come uno sceriffo e dirige le ricerche dei fuggitivi guidando i suoi collaboratori verso le praterie sconfinate di un furioso Pop Rock, fino ad arrivare “Lungo le Torri di Guardia”. Bob Dylan viene qui rimaneggiato con personalità e gusto giocando con tutte le taglienti zaffate di Southern possibili e immaginabili. Le incisive soffiate di armonica di Jimmy Ragazzon contribuiscono a saturare l’aria di elettricità statica, pronta a rilasciare una piacevole scossa a chiunque ascolti.

Tocca poi alle splendide armonizzazioni vocali firmate da Maccabruni e Christian Draghi colorare il delicato pezzo GOOD IS RIGHT. La chitarra acustica palleggia con eleganza, mentre la sezione ritmica dribbla qualsiasi ostacolo per permettere all’Hammond di firmare l’ennesimo gol.

I 10 minuti finali di questo disco sono dedicati a una rielaborazione della celeberrima WHIPPING POST su cui non spendo parole. Ruotate abbondantemente verso destra la manopola del volume e godetevi il viaggio!

Sara Bao

 

Il disco sarà scaricabile a offerta libera da domenica 22 marzo, contattando direttamente Riccardo Maccabruni su Facebook o via mail scrivendo a makkablues@gmail.com

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: